//25 aprile: il Pd Roma sui luoghi della Resistenza e della Liberazione

25 aprile: il Pd Roma sui luoghi della Resistenza e della Liberazione

Dalla lapide in ricordo dei partigiani trasteverini a Ponte Settimia Spizzichino passando per Forte Bravetta ai tanti luoghi della Resistenza e della Liberazione di Roma Città Aperta, Medaglia d’Oro al Valor Militare per la lotta partigiana che il 25 aprile di 76 anni fa riscattò l’onore d’Italia umiliato dal fascismo, dalla dannata alleanza con la Germania nazista, dall’odio delle leggi razziali e gli orrori dei rastrellamenti e del filo spinato.

All’indomani della Notte Bianca della Liberazione, in diretta streaming sulla pagina facebook del Partito Democratico di Roma dalle 20 di sabato 24 aprile fino al 25 aprile, aderendo all’appello dell’Anpi a lasciare un fiore in ricordo dei Caduti per la libertà, le nostre militanti e militanti omaggiano in presenza i luoghi simbolo della Resistenza romana, le lapidi, i monumenti, le insegne, le pietre d’inciampo che nei nostri quartieri la ricordano e la raccontano.

Sempre nel rispetto di tutte le norme anti-Covid, con una nostra delegazione, la mattina del 25 aprile saremo presenti a Porta San Paolo per partecipare al raduno contingentato (nel rispetto della normativa anti-COVID) promosso dall’Anpi e da tutte le forze democratiche della città che si riconoscono nei valori della democrazia e dell’antifascismo.

Tante le iniziative che ci vedranno presenti anche nei diversi quartieri romani. Nel Municipio I l’omaggio alla lapide in ricordo dei partigiani trasteverini in Vicolo S.Maria in Trastevere e una cerimonia itinerante tra Santa Croce e via Tasso.

In Municipio II appuntamento la mattina al Verano e a seguire l’omaggio alle targhe in ricordo di Antonio Gramsci a Via Morgagni 25, Saverio Tunetti a Viale del Vignola 73, Giuseppe Tomassoni in Via D. Cimarosa 2 e Leone Ginzburg in Via Basento 55.

“Passeggiata per la Montesacro Resistente” in Municipio III con partenza da via Maiella 15.

Nel Municipio IV deposizione di una corona di fiori in via Peperino nel quartiere Pietralata e in via del Badile al Tiburtino III.

Anche il Pd del Municipio V omaggerà con dei fiori i luoghi simbolo della lotta di Resistenza del quartiere a Largo delle Terme Gordiani, Piazza della Camelie, Torpignattara e Quadraro.

Nel Municipio VII raduno presso la pietra d’inciampo nel quartiere dell’Alberone mentre nella zona di Capannelle sarà deposto un fiore presso la targa commemorativa dell’evento che avvenne in difesa di Roma l’8 settembre 1943 su Via Tuscolana angolo Via del Quadraro. Nel pomeriggio evento commemorativo al fianco dei promotori: sezione dell’Anpi locale dedicata al fantino Anselmo Fadda e di Paolo Morettini, Centro Scoiale Spartaco e Cinecittà Bene Comune.

In Municipio VIII saremo a Ponte Settimia Spizzichino, Porta San Paolo, alle Fosse Ardeatine e a Piazzale Caduti della Montagnola.

Spostandoci in Municipio X ricorderemo in Piazza Capelvenere Lido Duranti partigiano morto alle Fosse Ardeatine, Romeo Pereira carabinieri e partigiano anch’egli ucciso nell’eccidio del 24 marzo del 1944 e Walter Tessieri giovane partigiano di Ostia.

In Municipio XI appuntamento presso il Monumento ai Caduti del Trullo e al Monumento in ricordo dell’Eccidio di Ponte di Ferro.

Commemorazione a Forte Bravetta in Municipio XII mentre nel Municipio XIII adesione agli appuntamenti promossi dall’Anpi locale sotto la lapide dedicata alla memoria del partigiano combattente Mario Carucci in Via della Cava Aurelia 60; presso la lapide posta sul Bastione della ex Caserma della Cavalleria Pontificia che ricorda, oltre Mario Carucci fucilato a Forte Bravetta, anche altri antifascisti e partigiani uccisi alle Fosse Ardeatine, tra i quali Vittorio Buttaroni; e in piazza Cornelia presso la lapide ai caduti della Resistenza.

In Municipio XIV saremo, sempre con l’Anpi in Piazza Ines Bedeschi a Selva Candida, presso Piazza San Zaccaria Papa per ricordare i partigiani di Primavalle, in Piazza Walter Rossi e al parco di Via della Castagnola dedicato ai partigiani di Monte Mario Guido Gori e Antonio Righi.

Staffetta anche in Municipio XV: si parte da Via Azzarita angolo Piazza Ceroni, poi Parco Papacci ingresso Via di Grottarossa, Via Cassia angolo Via Giulio Galli e Via Foa angolo Via della Giustiniana per ricordare i martiri de La Storta Manfredi Azzarita ed Ezio Malatesta, la scienziata ebrea Anna Foà, la deportata ebrea Settimia Spizzichino e per ricordare i partigiani Massimo Ghiaria, Massimo Rendina, Pasquale Balsamo e Paolo Pardo che abitavano al Villaggio dei Cronisti.